Il Rizogalo greco – risolatte – per il “Club del 27”

by Claudia Primavera
34 comments
Il Rizogalo greco – risolatte – per il “Club del 27”

Questo mese è stato caratterizzato dal riso. Eppure io non amo il riso.

Banner creato dall’infaticabile e bravissima Mai Esteve

Lo cucino e lo mangio raramente, ma questo mese non potevo proprio esimermi: dopo la sfida MTC#65 che ha avuto come protagonista il bellissimo e buonissimo Sartù di riso di Marina Bogdanovich del blog Madmoiselle Marina è toccato anche al Club del 27 che ha proposto tutte preparazioni che riguardavano in qualche modo il riso. Come mi è successo nei mesi precedenti, nonostante stessimo parlando di un ingrediente che non è propriamente nelle mie corde, mi sono ritrovata ad annuire diverse volte mentre leggevo il documento in cui sono riportate tutte le ricette a nostra disposizione, ed alla fine per mancanza di tempo (lo so che è il mio mantra questo mese…..per il prossimo mese vedrò di trovarne un altro :D) ho scelto il risolatte, e tra le varie versioni ho preferito quello greco, la ricetta che vi propongo è tratta dal libro La cucina greca di Jean Michel Carasso.

A questo link potete trovare tutti i contributi delle altre componenti del Club del 27, andate a dare un’occhiata e troverete riso per i vostri denti….(questa freddura me la pedonate?) 🙂

Print Recipe
Rizogalo
Porzioni
4 porzioni
Ingredienti
  • 500 ml latte fresco intero
  • 100 g riso arborio
  • 80 g zucchero
  • 1 limone scorza
  • 1 baccello vaniglia
  • 1 cucchiaio colmo amido di mais
  • cannella in polvere
  • sale
Porzioni
4 porzioni
Ingredienti
  • 500 ml latte fresco intero
  • 100 g riso arborio
  • 80 g zucchero
  • 1 limone scorza
  • 1 baccello vaniglia
  • 1 cucchiaio colmo amido di mais
  • cannella in polvere
  • sale
Istruzioni
  1. Fate bollire il riso in mezzo litro di acqua con il pizzico di sale, il riso deve assorbire tutta l’acqua, mescolate delicatamente ogni tanto.
  2. Quando il riso avrà assorbito l’acqua versare il latte, unite la scorza di limone, la vaniglie a lo zucchero. Mescolate e portate a bollore. Aggiungete l’amido di mais disciolto in un po’ d’acqua e continuate la cottura per 10 minuti (a fuoco molto basso) e continuando a mescolare.
  3. Togliete il riso dal fuoco eliminate la bacca di vaniglia e la scorza di limone. Versate il composto in coppette e fatelo raffreddare, poi mettetelo in frigorifero per un paio d’ore. Servitelo spolverato con cannella.

(Visited 85 times, 1 visits today)

34 comments

Ale - Dolcemente Inventando 27 Aprile 2017 - 13:06

sì ecco, io questo tipo di dolce non me lo sono mai filato ma ora con le vostre realizzazioni, sto iniziando a cambiare idea.
ps. abbiamo gli stessi cucchiaini 😀

Reply
lapagnottainnamorata 27 Aprile 2017 - 14:39

Nemmeno io a dire il vero me lo sono mai filato….e probabilmente se avessi avuto più tempo avrei scelto altro e avrei continuato a non filarmelo (sbagliando :))))
PS: i cucchiaini li ho presi da una foodblogger, magari la stessa fonte? 🙂

Reply
Caterina 27 Aprile 2017 - 13:21

Claudia vero che è buonissimo??? Io credo lo rifarò presto perchè mi piace un sacco 🙂 Cremoso, fresco e con quel sapore di cannella e vaniglia che io adoro <3

Reply
lapagnottainnamorata 27 Aprile 2017 - 14:37

A dirti la verità devo ancora assaggiarlo….faccio outing, l’ho preparato ieri per poter postare stamane, ma è ancora in frigo in attesa che torni a casa e gli faccia il giusto onore 😀
Ammetto anche che l’ho assaggiato caldo, e devo dire che era divino!!!!

Reply
lisa 27 Aprile 2017 - 14:10

Bellissimo e adoro le foto, bravissima <3

Reply
lapagnottainnamorata 27 Aprile 2017 - 14:35

Detto da te è un vero onore 🙂
BAci

Reply
Pattypa 27 Aprile 2017 - 15:34

E’ vellutatissimo, complimenti! Un bascio

Reply
lapagnottainnamorata 27 Aprile 2017 - 15:35

Grazie mille cara:)

Reply
alessia 27 Aprile 2017 - 20:52

Buono vero? anche io l’ho scelto subito perchè lo conosco, e davvero mi piace un sacco (come tutti i piatti a base di riso!).
Il tuo è davvero molto bello ed elegante.

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:31

Grazie mille Alessia!!!

Reply
Antonella 27 Aprile 2017 - 21:05

piatto mangiato un sacco di volte da piccola, poi non so perchè è sparito dalla mia dieta. Forse perchè si pensa di diventare grandi anche togliendo dei cibi adorati. Ora lo recupererò senz’altro!

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:31

Anche io ne ho fatto scorpacciate da piccola (più che altro da adolescente) era da un bel pò che non ne mangiavo più…toccherà provare anche le altre versioni 🙂

Reply
Ross 27 Aprile 2017 - 21:51

Che bella questa tua proposta, foto e presentazione invogliano all’assaggio. Brava!

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:30

Grazie mille!!

Reply
Manuela 27 Aprile 2017 - 22:11

Quanti modi per preparare un riso al latte dolce che ho scoperto al Club del 27!! Solo che non sono stata abbastanza coraggiosa per provare. Ci ho girato intorno per un poi poi ho optato per una ricetta salata.
La tua presentazione mi piace, molto elegante e raffinata. Brava.

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:29

Grazie Manuela:)

Reply
Daniela 27 Aprile 2017 - 22:24

Sì mi sa che proverò anche il rizogalo.

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:29

Velocissimo e buonissimo da fare:)

Reply
Tina 27 Aprile 2017 - 22:42

Grazie al club si fanno scoperte interessanti. Ero indecisa tra il Kheer e questo. Mi fai quasi pentire di non averlo scelto!

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:28

Puoi sempre provarlo, è rapidissimo e per avere un paio di porzioni basta dimezzare gli ingredienti 🙂
Io lo avevo escluso a priori invece ringrazio di aver avuto poco tempo perchè mi ha permesso di provarlo

Reply
Tiziana 27 Aprile 2017 - 23:12

Questo mese molto indecisa anch’io, non amo il riso nei dolci. Bellissima presentazione!

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:27

Grazie Tiziana<3

Reply
Giuliana 27 Aprile 2017 - 23:32

leggo i vostri post, guardo le vostre foto bellissime, e lo stesso non mi viene voglia di provare a fare questi risolatte…non sono dolci nelle mie corde quelli col riso, ma per il Club del 27 si fa questo ed altro, ci si mette i discussione, si fanno cose che mai si sarebbe pensato di fare e alla fine, si impara.

Grazie Claudia

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:27

Grazie a te Giuliana, alla fine tutto nella vita dovrebbe essere ricondotto a questo: a fare esperienza ed imparare per poi trasmettere agli altri 🙂

Reply
Paola 28 Aprile 2017 - 10:53

Questo mese mi sono unita al tuo mantra “poco tempo a disposizione”. All’Mtc non ho fatto in tempo a partecipare, ma per Il club volevo esserci 🙂 Questo rizogalo devo assolutamente rifarlo. Sono velocissimi da fare 🙂

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:22

Vero Paola:) Velocissimo e buonissimo!!
Grazie per essere passata!

Reply
Anna Laura 28 Aprile 2017 - 13:22

Non sarò mai una fan del riso al latte, però la tua preparazione è bella e le foto molto eleganti. Brava!

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:21

Nemmeno io sono una fan del risolat….ma devo dire che ogni tanto ci sta e farlo in casa invece che comprarlo è velocissimo (oltre al vantaggio ovviamente di sapere cosa ci hai messo dentro :))
Grazie per essere passata!

Reply
Leila 28 Aprile 2017 - 22:59

elegantissima versione

Reply
lapagnottainnamorata 1 Maggio 2017 - 9:20

Grazie mille Leila!

Reply
Valentina 2 Maggio 2017 - 12:23

Non si direbbe che non sei un’amante del riso, hai praticamente tirato fuori una crema! Che voglia di affondarci un cucchiaino…

Reply
lapagnottainnamorata 2 Maggio 2017 - 14:51

Grazie mille Valentina 🙂

Reply
Katia Zanghì 3 Maggio 2017 - 19:33

Sarà l’eleganza e la semplicità dal bianco, ma più guardo il tuo risolatte, più ne leggo ka varie versioni, e più me ne viene voglia.

Reply
lapagnottainnamorata 4 Maggio 2017 - 18:12

Provalo provalo Katia e vedrai che non te pentirai 🙂 Grazie per essere passata <3

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.