Risotto con funghi porcini

by lapagnottainnamorata
0 comment
Risotto con funghi porcini

Quando mi sono trovata di fronte le confezioni di funghi secchi che l’azienda Filotei Loreto mi ha gentilmente mandato mi è venuto immediatamente in mente un buon risotto con i funghi porcini, perchè credo che ci siano poche preparazioni che esaltano al meglio i funghi porcini, ed il risotto è il re di questi piatti! 

L’azienda Filotei Loreto commercializza funghi porcini secchi e surgelati, e sono prodotti di ottima qualità il cui sapore ed odore rimane inalterato grazie alle loro procedure di essiccazione o di congelamento e al loro sistema di packaging all’avanguardia. Prima di riceverlo da loro avevo trovato spesso i prodotti Filotei Loreto nel mio supermercato di fiducia, e li avevo già provati, per cui già sapevo di avere davanti un prodotto dalla qualità superiore: qui, sul loro sito, potrete trovare tutti i punti vendita dei prodotti Filotei Loreto.

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI

Ingredienti per due persone:

  • 1 piccola cipolla, tritata finemente
  • olio extravergine di oliva
  • 1 bustina di funghi secchi Filotei Loreto
  • 160 g di riso per risotti
  • brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • burro
  • parmigiano
  • prezzemolo fresco
  • sale

Procedimento:

  • Mettete i funghi a mollo in una ciotola di acqua tiepida per un’ora circa.
  • Passato il tempo di ammollo, tirateli fuori dall’acqua e strizzateli bene con le mani. Filtrate il liquido ottenuto dai funghi e tenete da parte.
  • Mettete la cipolla a soffriggere in una padella su fuoco basso, quando la cipolla sarà appassita aggiungete i funghi secchi tagliati e fate rosolare, sfumate con vino bianco.
  • Quando l’alcool sarà evaporato aggiungete il riso e tostatelo rigirandolo continuamente.
  • A questo punto dovrete portare il riso a cottura, ci vorranno circa venti minuti (ma dipende dal tipo di riso utilizzato): le quattro varietà ideali per i risotti sono Carnaroli, Vialone Nano, Roma e Baldo.
  • Portate il riso a cottura mescolando spesso e aggiungendo brodo vegetale bollente quando il liquido di cottura si asciuga troppo stando ben attenti a non farlo attaccare.
  • Quando il riso è quasi cotto, aggiungete una noce di burro e il parmigiano, mantecate e impiattate servendo il riso con una spolverata di prezzemolo fresco tritato sopra.

Post Sponsorizzato

(Visited 23 times, 1 visits today)

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.