Rosette romane soffiate
Porzioni
8pezzi
Porzioni
8pezzi
Ingredienti
Biga
  • 400g farina 00di media forza (12% di glutine W280)
  • 175g acqua
  • 4g lievito di birra fresco
Impasto principale
  • 40g farina 00di media forza (12% di glutine W280)
  • 55g acqua
  • 4g malto(o zucchero)
  • 8g sale
Istruzioni
Fate la biga
  1. Sciogliete nella ciotola della planetaria il lievito nell’acqua ed impastare con la farina per 3 – 4 minuti: l’impasto risulterà duro e poco raffinato.
  2. Mettere in un contenitore con coperchio e lasciar lievitare a 20°C dalle 16 alle 20 ore – questo passaggio è fondamentale per la buona riuscita della ricetta.
Dedichiamoci all’impasto principale
  1. Nella ciotola della planetaria sciogliete il malto (o lo zucchero) nell’acqua a temperatura ambiente e aggiungete la biga e la farina.
  2. Impastate alla prima velocità per 6 minuti, quindi aggiungete il sale e impastate ancora, questa volta alla seconda velocità per 7 minuti fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo.
  3. Mettete l’impasto sul tavolo di lavoro, fate una palla, coprite e lasciate riposare 10 minuti.
  4. Passati i dieci minuti, usando il mattarello stendete l’impasto e fate una piega a quattro, quindi coprite con pellicola trasparente e un panno da cucina.
  5. Lasciate riposare per 10-15 minuti quindi ripetete l’operazione di piegatura per altre due volte, lasciando riposare per 15 minuti ogni volta.
  6. Al termine dell’ultimo riposo, dopo l’ultima piegatura, formate una palla con l’impasto, ungetela con un pò di olio, coprite con pellicola trasparente ed un panno da cucina. Lasciate lievitare per circa 20-30 minuti.
  7. Trascorso il periodo di riposo, dividete la pasta in pezzi da 80 g circa.
  8. Formate delle palle appiattendo la pasta, piegando i quattro angoli verso l’interno, ed andando a stringere tutte le estremità in un punto. Rovesciate la pasta e formate la palla.
  9. Una volta finito tutti i pezzi, copriteli con la pellicola per alimenti e con il panno da cucina.
  10. Lasciate lievitare per 30 minuti.
  11. Al termine della lievitazione stampare con un tagliamele: dovete schiacciare a fondo ma non del tutto (ottimale è che si veda l’impronta anche dietro ma che non risulti tagliato).
  12. Rivoltatele e adagiatele capovolte su un piano infarinato. Infarinatele, copritele con pellicola per alimenti e il solito panno da cucina.
  13. Lasciate lievitare per 50-60 minuti.
  14. Accendete il fuoco alla massima temperatura – se il vostro forno ci arriva l’ottimale sarebbe a 250 – 270 °C e mettere un pentolino di acqua bollente nel forno.
  15. Se, come me usate la pietra refrattaria metterla a scaldare nel forno circa mezz’ora prima di infornare.
  16. Depositate a forno già caldo le rosette sulla pietra refrattaria rivoltate (quindi dal lato del taglio) e cuocete per 15-20 minuti.
  17. Durante i primi dieci minuti vaporizzate continuamente acqua nel forno, spruzzandola sulle pareti tramite un vaporizzatore. Abbassate il forno a 200°C durante gli ultimi 5 minuti.