Arista di maiale al miele e cardamomo

by lapagnottainnamorata
0 comment
Arista di maiale al miele e cardamomo

Io amo l’arista di maiale, la trovo buonissima, facile da cucinare, sempre pronta ad abbinamenti perfetti ed economica (cosa al momento da non sottovalutare). E’ per questo che quando ho ospiti la prediligo ad altri tagli e ad altri tipi di carne, per non parlare del pesce per il quale non nutro molta simpatia.

Così quando quest’anno ci siamo ritrovati a festeggiare il compleanno del pargolo a Roma e non in Grecia come ogni anno, alla fine di una tre giorni di festa (il 14 agosto compleanno di marito e madre della Pagnotta e il 15 agosto ferragosto), ho optato per l’arista di maiale. Alla ricerca di un modo alternativo per cucinarla mi sono imbattuta in questa ricetta di Andrea Zinno, un blogger che ho la fortuna di conoscere anche di persona e che stimo molto, creatore e gestore del blog Tra pignatte e sgommarelli. La sua ricetta è fondamentalmente diversa dalla mia perchè lui vi utilizza un metodo di cottura che al momento non so proprio gestire, ma l’idea di mischiare miele e cardamomo mi è piaciuta molto, per cui praticamente con gli stessi ingredienti ho riadattato la ricetta ad un motodo di cottura più tradizionale.

IMG_9954flickr

ARISTA DI MAIALE AL MIELE E CARDAMOMO

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g arista di maiale
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • whisky
  • 2 cucchiai di miele di melata
  • 1 cucchiaino di polvere di cardamomo (o di bacche di cardamomo)

Procedimento:

  • In una pentola capiente sigillare per bene la carne da ogni lato in olio extravergine di oliva a fuoco vivo.
  • Salare e pepare, aggiungere i due cucchiai di miele – girando la carne tra un cucchiaio e l’altro in modo da versarlo su entrambi i lati.
  • Sfumare con il whisky e aggiungere il cucchiaino di polvere di cardamomo – oppure le bacche avendo cura di aprirle in modo che i semini si spargano nel liquido di cottura.
  • Abbassare la fiamma e lasciar cuocere l’arista per circa un’ora o comunque fino a cottura (infilando uno stecchino lungo nella carne deve uscire liquido chiaro e non sangue).
  • Lasciar raffreddare la carne nel liquido di cottura.
  • Una volta fredda tagliare la carne a fette, disporre le fette in una pirofila e irrorare con il liquido di cottura.
  • Servire caldo.

IMG_9960flickr

IMG_9963flickr

 

(Visited 33 times, 1 visits today)

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.